ISBN:
9788880651833
Gennaio 1999
Pagine:
192
Dimensioni: 14 cm × 21 cm × 0 cm
Prezzo di copertina: €13,00
€13,00
Collana:

Ozanam in Italia

(dalle lettere)

Lettere scritte da Federico Ozanam nella prima metà dell'Ottocento durante i viaggi in varie parti d'Europa, in particolare nel nostro Paese; vivissima testimonianza di un attento osservatore della vita italiana nonché espressione di intensi sentimenti familiari.

La figura di Federico Ozanam ha suscitato negli anni recenti una sempre maggiore attenzione in riferimento ai molteplici aspetti della sua personalità. Egli fu, infatti, fondatore della società di San Vincenzo de Paoli, docente dell'Università della Sorbona di Parigi, studioso di storia e letteratura del Medioevo, acuto interprete dei problemi sociali ed economici del suo tempo, la prima metà dell'Ottocento, e anticipatore di orientamenti che sarebbero in seguito emersi nella dottrina sociale cattolica.

Egli viaggiò molto in varie parti d'Europa e in particolare in Italia, alla ricerca delle radici classiche e cristiane della civiltà, della letteratura, dell'arte, della religione, che egli percepiva come fondamentali e di perenne attualità. Dei suoi viaggi riferiva a familiari, ad amici e a personalità conosciute.

Queste lettere sono la vivissima testimonianza di un attento osservatore della vita italiana e romana del tempo, nonché espressione di intensi sentimenti familiari. Leggere Ozanam in Italia è perciò indispensabile per comprenderne appieno la figura.